martedì 19 febbraio 2008

rose di fimo...












Ecco le spiegazioni per creare una rosa di fimo.
Prendete un pacchetto di fimo del colore che preferite,prendete anche uno spillo, io preferisco quelli con la pallina in testa meglio se la pallina è di colore chiaro.
Pizzicate un pezzetto di fimo, e pressatelo con i polpastrelli molto bene , senza romperlo .
Ora avvolgete la capocchia dello spillo, e chiudete bene sotto alla pallina, premendo leggermente.
Continuate a formare piccoli pezzetti di fimo a forma rotonda e ben pressati per formare i petali., come vedete nella seconda foto.
Dopo continuate a vostro piacimento ad applicare i petali alla rosa, dando loro una forma reale, cercando di piegarli leggermente e di arrotondarli in punta come i petali veri.
Alla fine premete bene sotto al fiore e schicciate delicatemente, lisciate la superfecie di fimo per non vedere le giunte!
Cuocete in forno a 110 gradi per circa 20/30 minuti. Io per non rivonarli e cuocerli in verticale, mi servo dell'aiuto di un panino. Infilo gli spilli sopra al pane .




27 commenti:

Patrizia ha detto...

Grazie per le spiegazioni... potrebbe essere che un giorno ci provo...anche se sicuramente i risultati non saranno gli stessi!!!
UH! E' la seconda volta che sono la prima a lasciarti un commento: questa sì che è fedeltà, eh?? ;PP
Ciao
Patty

pinta ha detto...

Grazie anche da parte mia!
E' un pò che visito il tuo blog e ti faccio i miei complimenti.
A presto

Carla ha detto...

Grazie!
provero' a farle!
:-)

Faby ha detto...

Bellissime queste rose molto molto delicate !!!
Un abbraccio

laura ha detto...

bellissime e grazie per le spiegazioni,cosa pensi si puo' usare anche la pasta di sale per esercitarsi?mi sembrava che la bambolina e' di anneka ,ma visto che tu fai tante meraviglie ,potevi averla tranquillamente confezionata .ciao baci laura
ps ma sei una mezza maga,lo sai che io e la mia abbinata allo scambio di primavera ,abbiamo la stessa cucina?lo stesso gusto in fatto di cucine !

le ricamine del giovedi ha detto...

Grazie del tutoral.. ci proverò sicuramente.. anche se ho dei dubbi che mi vengano uguali alle tue...
ciao
un bacio
manuela

Elena ha detto...

Grazie per le spiegazioni!
Sono bellissime le tue rose, dubito che le mie verrano così....ci proverò!
Baci Elena

dany ha detto...

Superbe cette rose !
Bonne soirée et gros bisous

silvia ha detto...

Grazie per le spiegazioni delle tue bellissime roselline!

giuliana ha detto...

Mary sei un amore di donna..grazie per le spiegazioni,mi sa che ci proverò anch'io a farle,possono essere un dono grazioso...
grazie per essere passata da me,come vedi sto lavorando al blog e all'oggettino per lo scambio di primavera.
Un abbraccio,Giuliana

Carrie ha detto...

The rose looks like it is made of porcelain.

Marina F. ha detto...

Grazie !!!!!
Marina

Silva ha detto...

grande Mary!!! chissà se un giorno proverò a farle???
grazie
un bacio
Silva

giovanna ha detto...

belli belli, mi sa che prima o poi ricomincio anche io con il Fimo, l'estate scorsa mi sono divertita come una pazza!!!
grazie della spiegazione dettagliata e delle belle foto

bacioni giò

pam ha detto...

Grazie infinite per le spiegazioni, mi piacerebbe provare, anche se sicuramente più che rose le mie verranno delle mini verze...di solito quando tento di fare una rosa con qualche tecnica diversa dal ricamo proprio non riesco...Complimenti e grazie ciao Pam

Alma Veronica ha detto...

Ho trovato il tuo blog grazie a Bettin. Grazie per le spiegazioni sembra facile fato da te, ma io non so se saro in grado di fare una roselina cosi bella.

Ciao

eveline ha detto...

grazie, corro a comprare il fimo...

fux ha detto...

Ma sei stata proprio gentile e di parola!
Ti prometto che un giorno comprerò il FIMO e ci proverò. In onore di questo bel tutorial.
Speriamo bene, perchè tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare! (Nel senso che la voglia è tanta, il tempo pochissimo).
E grazie di aver rivelato lo stratagemma del panino. Questi sono i veri segreti del mestiere.
Riconoscentissima,

Francesca

Mariarita ha detto...

Bravissima...il tuo tutorial è stato molto esplicativo ed esauriente!!!
In barba a chi...tu sai chi!!!
Bacioni
Mariarita

Anonimo ha detto...

Che belli e che gentile a spiegarci anche i trucchi del mestiere, Sei grande.
Grazie Milena

mariangela ha detto...

grazie mary, spiegazioni chiare e tu gentilissima!!!!!!

fux ha detto...

Mary, dimenticavo di chiederti. Vieni ad Abilmente a Vicenza?
Fammi sapere.
Tante di noi vanno, ma è difficile incontrarsi. Ognuna va in un giorno diverso!
Francesca

Grazia ha detto...

pure il fimo!!!!...no!!!!!...cosi' e' troppo, e tutto in una sola persona....mitica!!!!!
Grazie!

Anonimo ha detto...

Ma che meraviglia!!!!
Grazie mille delle spiegazioni...mi tenti lo sai????
Solo una domanda, così sottili non si rompono??? Resistono???
Un abbraccio
Grazie
Nadia

marypoppins ha detto...

Io li faccio proprio sottili Nadia, ben pressati e questo petalo ovviamente è molto fragile, ci vuole attenzione, dopo averlo cotto non ci sono problemi!!
almeno io non ho avuti!!!
ciao Mary

monique ha detto...

Bongiorno

Il vostro blog e molto
simpatico !! Grazie per le spiegazoni !!

Vado "essayer" con argila !!!

Ciao

Monique


PS : scusi per il mio povero Italiano !!


revesdargile.canalblog.com

Esprit Broderie ha detto...

WoW! grazie per il "tutorial"!!
sono bellissime
ciao Alessandra